La prima cena… e le successive.


OK, come blogger faccio un po’ disperare… sono mesi che devo raccontare delle nostre cene e ancora non l’ho fatto. Ma ormai lo sapete, sono passato attraverso un esplosione di nuove emozioni, adrenalina a mille e occasionalmente anche quella buona dose di fifa che non deve mai mancare… il risultato è che non sempre ho la lucidità necessaria per fermarmi, pensare e mettermi a scrivere.
Oggi però è arrivato il momento.

~-~-~-~-~-~

Green's CoffeeDobbiamo tornare indietro nel tempo fino a gennaio di quest’anno.
Fu in quel periodo che trovammo un locale e soprattutto trovammo delle persone splendide.

Il locale è un piccolo coffee nel centro di Cambourne (web site) e i proprietari … beh… anche questa è una storia da raccontare. Perché alla fine tutto sembra connesso! Tutto é connesso!
Perché l’agente immobiliare che ci ha trovato casa è una simpaticissima e carinissima ragazza bionda dalla pelle molto chiara, tipicamente britannica, che si è fatta in quattro per noi.
A quei tempi, alla ricerca di un buon caffè (cosa rarissima in UK) siamo finiti nell’unico coffee del paese gestito indovina un po’? Dai suoi genitori! Persone altrettanto cordiali e simpatiche. Anche amichevoli, ed hanno iniziato a riempirci di buoni consigli.

Insomma, parlavo di questo locale perché in quei giorni si stava cercando uno spazio dove proporci per organizzare cene tipicamente e genuinamente italiane. Questo ci sembrava un buon posto da dove cominciare. Prendiamo coraggio e decidiamo di andare a chiedere se sono interessati alla cosa. Iniziamo col parlare del più e del meno e prima ancora di arrivare al punto, Aaron (il proprietario) ci spiazza proponendoci quello che timidamente stavamo per chiedere a nostra volta. La nostra idea diventa la sua proposta!
“Caspita! Te lo stavamo per chiedere noi!” … in un attimo è scoccata la scintilla!

Si trattava di fare una prima cena di prova tra pochi intimi per poi proporre “la bella” ai loro preziosi clienti.
Come spesso succede in queste cose, la cena per pochi intimi diventa una cena per 20 persone. Accettiamo di procedere condividendo le spese vive. In fondo era un investimento per entrambe le parti!

2014-01-24 21.37.25E così ci mettiamo al lavoro e il 24 gennaio 2014 serviamo i nostri primi clienti in terra straniera.

Per farla breve, è stato un successone che ci ha portato ad iniziare la nostra piccola attività di catering nella forma della pop-up dinner (wiki).

Abbiamo elaborato un menù molto semplice, profondamente legato alla nostra terra. Con però qualche elemento di rischio. Piacerà qualcosa di estremo come la “bagna càuda”? Riusciremo a preparare in quantità l’uovo in raviolo che è di difficile cottura ma soprattutto di difficile conservazione? Un piatto semplice come lo spezzatino, sapremo sufficientemente valorizzarlo? Riusciremo a preparare e conservare correttamente almeno una sessantina di porzioni di gnocchi freschi di patate (non di fecola di patate!!!)?

2014-03-09 00.20.42I risultati sono andati oltre ogni nostra più rosea aspettativa. Gli errori commessi, e ce ne sono stati, siamo riusciti a nasconderli con perizia e siamo riusciti a portare questo menù fin oltre i confini della contea, alla Green House di Leiton Buzzard  🙂
Poi ci siamo messi in contatto con l’ oh! cafè dell’Oxford House (in Bethnal Green, London) e non ci siamo fatti scappare l’occasione di presentare i nostri prodotti nella hall della prestigiosa sede di Cambridge della Barclays Bank.

Di questa prima esperienza ci rimangono alcuni commenti che i primi clienti hanno avuto la gentilezza di lasciarci.
In tutta la vita “lavorativa”, raramente mi è capitato di essere così orgoglioso della mia produzione :-))

estratto-1
estratto-2
estratto-3

Un pensiero su “La prima cena… e le successive.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...